POSTA NAPO-LUCIANI DA DAGOSPIA 1

napoletone_luciani_telecom_big

Lettera 1
Caro Dago, come sai bene anche tu, la censura su Internet ha le gambe corte.
Giuseppina

Lettera 2
Il video è ancora su Repubblica, almeno finché non lo toglieranno anche da qui
Marco

Lettera 3
Lo strepitoso gag di Luca Napo Luciani dimostra tre cose:
1) che Telekom continua a scommette su Crozza e Chiambretti pur avendo in casa un comico all’altezza di Alberto Sordi.
2) che mentre Lapo bilancia gli eccessi chimico-sessuali con una simpatia travolgente e una creatività vera (trasformare la Fiat in un’auto trendy è quasi come trasformare la Dacia in un’auto) i palestrati del capitalismo italiano si sollevano a stento sino al complemento oggetto.
3) che se questi sono “i Ciòfani” le campagne giovaniliste della Destra – che vuol liquidare la Costituzione – e della Sinistra – che vuol esser trendy – sono, con buona pace di Luca Josi, da pura fuffa… 10, 100, 1000 Montalcini!
Mimmo Lombezzi

Lettera 4
Salve, la mia è una voce fuori dal coro. Non capisco per quale motivo tutto questo rumore per questa cosa. Estrapolare un brano da un discorso chiaramente più ampio, senza sapere il contesto in cui il discorso è stato effettuato e a chi mi sembra veramente una barbarie dei nostri tempi.
Ritengo che la valutazione di un manager debba essere basata sui risultati portati alla sua azienda piuttosto che per uno strafalcione detto in pubblico (allora dei nostri politici cosa dovremmo dire?).
D’altra parte non siamo forse uno dei paesi europei con il maggior tasso di analfabetizzazione? Perchè dunque ci stupiamo così tanto se qualcuno confonde Waterloo con Austerlitz? Mi piacerebbe venisse fatto un sondaggio tra tutti quelli che hanno scritto scandalizzati con domande del tipo:
– la data della presa della bastiglia
– la fondazione di Roma
– la data della caduta del muro di berlino
– ….etc…etc..
ADcall(“http://ad.it.doubleclick.net/adj/dagospia.duel/”,”strip1″,”650×30″Sono certo che la maggior parte delle persone risponderebbero in maniera errata.
Tra l’altro Napoleone, da quel che mi risulta, a Waterloo fece veramente un capolavoro e, nonostante l’inferiorità numerica dei suoi soldati, era quasi sul punto di vincere….
Non è che per caso questo attacco “ad personam” è organizzato ad arte da qualcuno in grado di manipolare voi e la stampa tutta?
Certamente conoscendovi sono certo che cestinerete questa mia lettera, ma non mi importa.
Mario Rossi

Lettera 5
Caro Dago, il dirigentissimo di TELECOM non si e’ sbagliato!! Con un curriculum di tutto rispetto (in TI da quasi dieci anni), ha vissuto l’epopea “Marco Tronchetti Provera” in tutto il suo splendore. Siccome i giornali dicono da anni che TI e’ stata una Waterloo per MTP, e avendo forse l’eccellente dirigente visto quanti soldi MTP e’ riuscito a tirar fuori da TI (a spese del mercato), forse per lui Waterloo vuol dire “GRANDE VITTORIA”.
OTTOINCA**ATO

Lettera 6
Caro Dago, la Telecom Italia che fa rimuovere il video su You Tube per proteggere la reputazione del proprio giovane dirigente è la stessa società che detiene il 27% di Etecsa, il monopolista telefonico di Cuba che oscura il blog di Yoani Sanchez, http://desdecuba.com/generaciony, una giovane colpevole di descrivere la realtà dell’isola così come è e che rischia grosso per esprimere il suo desiderio di libertà. Visti i metodi di Telecom mi firmo con pseudonimo come i miei amici cubani
Giuseppe Garibaldi

Lettera 7
Avvisate Gino e Michele che Luca Luciani, con la sua comicità da manager incazzato è oggi il più videocliccato in Italia, a quando il debutto su Zelig?
Luigi

NAPOLEONE A WATERLOO» – E IL VIDEO SCOMPARE DA YOUTUBE
UN BEL CORSO DI STORIA PER IL TOP MANAGER

G. Pao. per La Stampa – «Dobbiamo fare come Napoleone a Waterloo». Parole pronunciate da Luca Luciani, quarantunenne manager della prima linea del gruppo Telecom (è uno dei direttori generali), durante una convention aziendale. Sennonché la gaffe imbarazzante finisce su YouTube e diventa subito un cult della Rete, finendo linkata in una lunga fila di blog e su Dagospia. Il giorno successivo, ieri, il video scompare da YouTube. Dato che Luciani ha percepito nel 2007 circa 858 mila euro tra stipendio e bonus vari, potrebbe proficuamente investirne una parte in un bel corso di storia europea. Magari online.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: